sabato 28 giugno 2008

Sogno



“Sogno?”

Sporto dal varco
della mia anima
guardo immagini
senza contorni,
forme offuscate
da una nebbia di pensieri.

Sogno di sognare
questa reale realtà,
stando sveglio
in un sonno cosciente.

Sogno di svegliarmi
dal mio torpore,
dando il contorno
alle nostre
appannate vite,
dissolvendo
quella fitta nebbia.

Mi sveglio e non riesco
a dissolvere quella
fitta nebbia,
non riesco a ridare
il contorno alle forme,
non riesco a distinguere
il reale sogno
dalla sognata realtà.

Gaetano GULISANO



4 commenti:

katia ha detto...

Mi viene in mente una vecchia canzone che diceva più o meno così: " I sogni son desideri di felicità", ma anche vero che il confine tra sogno e realtà è labile e incerto.
katia

gaetano ha detto...

Ciao cara Katia, grazie per il tuo commento e benvenuta in questo spazio, dato che è la prima volta che posti un commento su questo blog.
Il confine tra i sogni è la realtà, e tanto labile ed incerto che non saprei dire qual è la reale realtà o il fallace sogno.
Io, cerco di vivere il mio sogno nella realtà, per poi svegliarmi nel mio reale sogno.
Se ti capitasse di ripassare, (cosa che spero), lascia pure l'indirizzo del tuo blog (se ne hai uno), che ti verrò a trovare molto volentieri.
Un caro saluto.
Gaetano

Glò ha detto...

Ho saputo dal blog di cristina che parti e starai via per un pò.
nel frattempo ti conoscerò + a fondo.
Grazie. Un bacione, Glò

gaetano ha detto...

X Glò, sono contento che verrai a trovarmi anche durante la mia assenza. Quando tornerò, spero di trovare parecchi tuoi commenti.
Se puoi, ti rinnovo l'invito ad andare in Sicilia.
Un caro saluto Gaetano.