giovedì 27 novembre 2008

Volare nel sogno



















Volare nel sogno

Seduto a cavalcioni dell’anima
percorro i sentieri dell’amore,
sfiorando flebili pensieri
animandoli con l’alito di un sogno.

Navigando nei mari dell’odio
sul veliero della sofferenza,
vedo gementi naufraghi
dell’umana disumanità.

Volando fuori dal mio essere,
attraverso i mondi devastati
da un tremendo e pestilenziale
morbo: “la paura di saper amare.”

Mi fermo sul ciglio del sogno,
per l’orrore d'aver paura,
cercando nell’intimo baratro
la forza d’aver coraggio,
scorgendo nel profondo abisso
mondi di vera pace.


Gaetano GULISANO

14 commenti:

Anonimo ha detto...

Vorrei "volare nel sogno" per far sì che diventi realtà.
Bella poesia, buona serata doridori

gaetano ha detto...

***X Doridori. grazie per il commento e per la visita.
Perché il sogno diventi realtà... Basta sognarlo.
:-)
Buona serata.

il terrone ha detto...

A furia di sognore può darsi che qualcosa si avveri veramente, ne so io qualcosa.
Continuamo a sognare quindi.

con simpatia, il terrone

gaetano ha detto...

***X il terrone: grazie per la visita e per il commento.
Allora, seguirò anch’io il tuo invito, cosa che per altro faccio da una vita.
Un saluto.

Anonimo ha detto...

la paura di saper ammare...di fortissimo impatto.
molto bella la chiusa
dolente tutto il resto della poesia e vera
Anileda

gaetano ha detto...

***X Anileda: grazie per il commento e per la visita.
La paura di sapere amare è la madre di tutte le paure che, accoppiandosi con l'angoscia genera l'odio.
:-)
Un caro saluto.

Margherita ha detto...

quanto hai ragione! su quel morbo...
bella poesia all'interno di un Volando che si fa moto ondoso di sentimento--

bravo!
ciao

gaetano ha detto...

***X Margherita: grazie per il commento e per la visita.
:-)
Un caro saluto.

cristina bove ha detto...

bella Gae, chi ha un'anima sensibile non può fare a meno di apprezzarla.

Anonimo ha detto...

Gaetano, ma io sogno.....ma i miei sogni non si avverrano mai......sigh.....sigh.......sigh
ciao buona serata Doridori

gaetano ha detto...

***X Crì:grazie della visita e del commento.
:-)
Un abbraccio.

gaetano ha detto...

***X Doridori: a volte, noi sogniamo sogni che vogliamo che non si avverino, perché dal momento che diventano realtà, cessano di avere il fascino del sogno. Ed io, non riuscirei mai a vivere senza sogni.
Ma, ho anche sognato sogni che se restassero tali si tramuterebbero in incubi, allora li ho materializzati.
:-)
Un caro saluto.

cerbiatta64 ha detto...

Nella vita non bisogna mai smettere di sognare, perchè essi sono la speranza che prima o poi qualcosa di bello possa accaderci...I sogni sono il sale della vita e senza di essi non si può andare avanti...Ciao e buona giornata e grazie per essere passato nel mio blog :-))))))

gaetano ha detto...

***X Cerbiatta 64: grazie per la visita e per il tuo bel commento. Sono pianamente d'accordo con te.
Un caro saluto.