giovedì 19 febbraio 2009

Lacrima

(foto da web)


Lacrima

Lacrima
che ascendi dall’anima
e ti palesi nei miei occhi,
quando i miei sensi
non reggono alle emozioni:
baciami le guance.

Lacrima,
liquido senso di gioia,
svelami le mie passioni
che si celano nelle recondite
regioni del mio cuore,
velandomi lo sguardo
facendomi vedere la verità.

Lacrima,
non arrestare il tuo viaggio
anche quando è il dolore
a richiedere la tua essenza,
fa che sgorghi tutto lo spasmo
come limpide cascate alpestri
e che dentro una lacrima
dimori gaiezza.

Gaetano GULISANO

22 commenti:

Glò ha detto...

Qualcuno di nostra comune conoscenza mi scrisse che la lacrima non è altro che lente d'ingrandimento da cui scorgere trasparenza dalla nostra stessa sofferenza... ecco dove alberga la verità, la "gaiezza"...

Buona giornata amico mio....

Glò

Foglia di vite ha detto...

gioia anche nelle lacrime
bellissimi versi, davvero
Marina

Miri ha detto...

QUANDO SCRIVI
Quando scrivi
Non hai difese da te stesso.
Scrivendo
Riveli molto.
E’ difficile comunicare
Ma il foglio bianco
Semplicemente tace:
sei solo con te stesso.
Non ha senso barare
O ingannarti.
Scrivere
è una forma di sincerità.
Il foglio bianco è lo specchio:
mentre scrivi sei nudo.
Non ha senso ingannare i lettori:
inevitabilmente
il primo lettore sei tu.
Scrivere è l’arte
Di parlare in silenzio.
(L. Colombi)

Non so chi sia tale L.Colombi...ho letto questa bellissima poesia nel blog di Anna (http://sajonaradreams.splinder.com) e mi è piaciuta... e così la dedico a te e a tutti i miei amici di blog... augurando, visto che oggi è VENERDI'... BUON FINE SETTIMANA!!! ^___^

Rosa ha detto...

Quando scendono le lacrime, a volte baciano la guancia, ma molte volte sanno anche graffiare il viso!.
Un sorriso.
Rosa

dolceromantica ha detto...

Bellissimo stupendooooooo due giorni di seguito di soleeeeeeeeeee
“Laudato sii, o mio Signore,
per tutte le creature,
specialmente per messer Frate Sole,
il quale porta il giorno che ci illumina
ed esso è bello e raggiante con grande splendore:
di te, Altissimo, porta significazione.”
Ciao scusami per la mia invadente solarità, passo per un saluto e grazie del link mmmmmmmi piace cucinare e sono pure inventiva e ho pure chi si presta da cavia hahahahaha. Buon fine settimana!!!

fabio ha detto...

Che siano lacrime di gioia

Un saluto da Fabio

gaetano ha detto...

@ Glò: grazie della visita, del commento e per le parole della nostra comune conoscenza che condivido a pieno.
:-)
Un caro saluto.

gaetano ha detto...

@ Marina: grazie della visita e del commento. Gentilissima.
:-)
Un abbraccio.

gaetano ha detto...

@ Miri grazie della visita e del commento.
Ma soprattutto grazie della poesia molto bella. Commentare una poesia con una poesia... Nulla di meglio.
:-)
Un caro saluto.

gaetano ha detto...

@ Rosa: grazie della visita e del commento. Hai ragione cara Rosa. Ma è proprio quando graffiano, che più che mai dobbiamo lasciarle uscire, perché se non ci graffiano il viso ci graffiano l'anima.
:-)
Un caro saluto.

gaetano ha detto...

@ Emy: grazie della visita e del commento e... della tua esplosiva e solare gioia.
Leggendo le ricette che posti nel tuo blog, credo che la cavia non se la passi per nulla male.
:-)
Un caro saluto.

gaetano ha detto...

@ Fabio: grazie della visita e del commento. Credo che ogni qualvolta riusciamo a far uscire le lacrime, in qualche maniera dobbiamo gioire anche se queste scaturiscono dal dolore.
:-)
Un caro saluto

noidue2004 ha detto...

Si dice che le lacrime siano sempre una valvola di sfogo, manifestano sentimenti e non sempre necessariamente di dolore.
Ma come mai le lacrime di dolore a diferrenza delle lacrime di gioia non hanno mai fine?
Un caro saluto ed un grande abbraccio da me e dal mio lui

Miri ha detto...

c'è un PREMIO che ti aspetta da me... vieni a ritirarlo! ^__^
Buona notte(visto l'orario...) e... buona domenica! ^___^

Riyueren ha detto...

La purezza delle lacrime, purifica i nostri occhi. Le parole sul foglio bianco...sono lacrime anch'esse: lacrime d'anima, a purificare il cuore.
Un abbraccio. Serena domenica. :*

NeLLa'S ha detto...

Quanta emozione racchiusa in una lacrima... portatrice di dolore...di gioia...di tutto quanto dimora dentro di noi ...
Ciao Gaetano..buona serata...
NeLLa'S

gaetano ha detto...

@ Noidue2004: grazie della visita e del commento.
Forse siamo noi a credere che le lacrime di dolore non hanno mai fine, perché ci dimentichiamo troppo in fretta delle lacrime di gioia, non riuscendo a gioirne; mentre il dolore ci resta ben impresso.
:-)
Un caro saluto.

gaetano ha detto...

@ Miri: grazie infinitamente.
:-)
Un caro saluto sempre a tuti e tre

gaetano ha detto...

@ Riyueren: grazie della visita e del commento stupendo. Condivido a pieno ciò che dici.
:-)
Un caro saluto

gaetano ha detto...

@ Nella: grazie della visita e del commento. Se gli occhi sono lo specchio del l'anima le lacrime non possono che provenire da quel luogo.
:-)
Un caro saluto

Anonimo ha detto...

Le lacrime di gioia sono perle nelle quali potremo specchiarci anche quando non vi sarà più nulla da vedere..
SorayaSerena

gaetano ha detto...

@ SorayaSerena: grazie della visita e del commento poetico.
:-)
Un caro saluto