giovedì 14 ottobre 2010

Danza d'autunno

(foto da web)

L'autunno in montagna è uno spettacolo unico.
E' veramente affascinante assistere alla metamorfosi del bosco.
Quel luogo sempre uguale ma in continuo cambiamento.


Danza d’autunno

Colori d’ocra echeggiano nel bosco
ora che il verde ha ceduto il passo
stanco d’un sole impertinente.

A breve la brina accarezzerà
foglie stanche al suolo,
coccolerà aghi di pini al vento,
segnando il tempo al sottobosco.

L’attesa è finita,
comincia la danza d’autunno:
funghi riposeranno
sotto un tappeto di foglie morte,
mentre aspetteranno
il gelido calore della bianca coltre.

Gaetano Gulisano.




15 commenti:

Caterina ha detto...

Che bellissimi versi teneri "a breve la brina accarezzerá foglie stanche".La tua poesia é un vero inno alla natura. Vedo davanti a me la danza d'autunno e mi piace molto lo spettacolo nella tua interpretazione.
Un caro saluto

Galatea ha detto...

Bella davvero... specialmente per un'amante dell'autunno come me!

gaetano ha detto...

@ Caterina: grazie della visita e del commento. Sempre gentile.
Un caro saluto.

gaetano ha detto...

@ Galatea: grazie della visita e del commento.
:-)
Un caro saluto.

Grazia ha detto...

Gatano , hai fatto davvero danzare l'autunno, con i tuoi versi dai colori ambrati. Una poesia che ho letto con piacere. Complimenti

Grazia

gaetano ha detto...

@ Grazia: grazie della gradita visita e del commento.
:-)
Una buona domenica.

francescafutura ha detto...

Sono colori caldi quelli di questo tuo autunno,i miei colori preferiti da sempre. E' bella la rappresentazione di questa danza, c'è una certa magia nel sognare le coltri che permetteranno il nuovo germogliare.
Bravo Gaetano, grazie per le belle immagini dei tuoi versi.

frantzisca

Anonimo ha detto...

Ciao! bei versi ! complimenti!un abbraccio!

Anonimo ha detto...

Ciao Gaetano sono Adelaide...
Ho provato se riuscivo a farti il commento ...quello anonimo è mio..
Complimenti per la tua dolcissima, autunnale poesia....ha i colori intensi dell'autunno...ogni stagione ha il suo fascino ....Un abbraccio! Adelaide...

gaetano ha detto...

@ Frantzisca: grazie della visita e del commento.
Sempre gentile.
:-)
Un caro saluto.

gaetano ha detto...

@ Adelaide: benvenuta in questo blog, grazie della visita e del commento.
:-)
Un caro saluto.

Caterina ha detto...

Leggo piú volte i tuoi versi e sento la grande tenerezza del poeta. "A breve la brina accarezzerà foglie stanche al suolo, coccolerà aghi di pini al vento". Mi offre tanta calma la poesia.
Un caro saluto

Gennaro Garofalo ha detto...

Salve, mi chiamo Gennaro e mi sono appena unito ai suoi sostenitori con google friend. Se le và può fare lo stesso con il mio blog www.ebookininternet.com
Saluti

Sneyder ha detto...

El otoño es la estación que inspira y a la vez hechiza con su romántica nostalgia, llenando de color alamedas y jardines, el viento extraviado deja que caigan las hojas en delicada armonía para besar la tierra.

Bello

a

ventisqueras ha detto...

cime dolomitiche


Strette incollate ad un invincibile

stupore rosazzurro troneggiano

le vette denudate
fiori d’avorio

semi-eterno sbocciano fra clamori

a smuovere rondini di vento



incantata dal tuo amore per la montagna che ricambio in modo totale, umilmente ti faccio omaggio di questo mio pensiero
grazie