venerdì 30 gennaio 2009

Memoria


Il giorno della memoria è già passato, ma che memoria sarebbe se ce ne fossimo già dimenticati?


Memoria

Lunghi sentieri di filo spinato
che come viali alberati
ombreggiano la luce
dei ricordi,
folti tappeti di anime
arrugginite dal tempo
calpestati dagli affanni
delle memorie.

Vicoli bui dove scorgere
una marmorea luce,
inseguendola in una smania
di reclusa libertà,
per poi scorgervi una
bruna verità.

Uomini che non vogliono
più percorrere i sentieri
del senno
camminando per le vie
dell’oblio.

Uomini che rifiutano l’umanità
ripudiando la memoria
nascondendosi alle memorie.

Gaetano GULISANO

26 commenti:

Anonimo ha detto...

"Il giorno della memoria è già passato, ma che memoria sarebbe se ce ne fossimo già dimenticati?"

è tutto qui anche il senso della tua bellissima poesia...il giorno della memoria fu ieri,l'altro
ieri,l'altro ancora ma è oggi e domani ed altri domani.
molto bella
...
buon pomeriggio
anileda

NeLLa'S ha detto...

Per nn dimenticare mai...
Si Gaetano...concordo e approvo...
Che sia sempre nei nostri pensieri ricorrenti...
Ciao anima sensibile...a presto...
NeLLa'S

noidue2004 ha detto...

Il giorno della memoria dovrebbe essere sempre, ci sono cose che e' impossibile dimenticare.
Un caro saluto da parte mia e del mio lui.
Grazie per la tua costante presenza da noi, a presto e buon fine settimana

Miri ha detto...

che atrocità ci sono state... però nonostante questo triste passato, le atrocità continuano... =(

Buon sabato e buon ultimo giorno di gennaio... da domani inizia il mio mese!!! ^___^

fabio ha detto...

E' sempre importante ricordare.

Invito a vedere il post sulla memoria sul blog :

vedereoltre.blogspot.com

Fabio

gaetano ha detto...

@ Anileda. grazie della visita e del commento sempre ben nutrito.
:-)
Un caro saluto.

gaetano ha detto...

@ NeLLa's: grazie della visita e del commento. Troppo buona.
:-)
Un caro saluto

gaetano ha detto...

@ Noidue2004: grazie della visita e del commento. E' quello che spero, ma la cosa veramente brutta è: che purtroppo dobbiamo avere delle atrocità da ricordare, ma dimenticarlo o peggio negarle, certamente sarebbe ancora più atroce che averle commesse
:-)
Un caro saluto.

gaetano ha detto...

@ Miri: grazie della visita e del commento. Purtroppo, hai perfettamente ragione.
:-)
Un caro saluto

gaetano ha detto...

@ Fabio: grazie della visita, del commento e della segnalazione. ci andrò subito.
:-)
Un caro saluto.

Anonimo ha detto...

Non si può e non si deve dimenticare !!!
Ti auguro una buona domenica
doridori

gaetano ha detto...

@ Doridori: grazie della visita e del commento.
:-)
Un caro saluto.

Riyueren ha detto...

La memoria che dura un solo giorno vale, e può, davvero poco. Hai ragione, Gaetano.Noi siamo memoria ma tendiamo a cancellare i ricordi, specie quando sono dolorosi, e ancora di più se riguardano i dolori degli altri.
Un abbraccio. Ti auguro una serena domenica, amico mio.

gaetano ha detto...

@ Riyueren: grazie della visita e del commento.
Condivido a pieno quanto dici.
:-)
Un caro saluto e una buona domenica.

Miri ha detto...

buona domenica, caro Gae.

Anonimo ha detto...

come sempre, hai una grande capacità di trasposizione....
ed un'ottima memoria!
Un sorriso....
SorayaSerena

gaetano ha detto...

@ Miri: buona domenica a te.
:-)
Un caro saluto.

gaetano ha detto...

@ SorayaSerena: grazie della visita e del commento.
Sempre gentile.
:-)
Un caro saluto.

dolceromantica ha detto...

Ciao Gaetano, bello questo post dedicato alla memoria che come dici tu, non dovrebbe passare, ma restare viva nei nostri pensieri. Scusami se faccio una triste riflessione, influenzata dagli eventi che sento ultimamente per televisione. Anche se a pezzettini si commettono ancora quelle atrocità che noi dovremmo solo ricordare nella memoria. Un caro saluto a te e alla tua famiglia e a quei due simpaticissimi e carinissimi nipotini

Glò ha detto...

Caro Gaetano... è quello che dico anch'io... l'assassisnio alla dignità dell'uomo persevera e sorpassa tutto ciò che di buono è in noi, l'intorno si veste di non-informazione in ciò che succede ancora... e l'attualità del tuo grido è la prova di come anime gentili e sensibili come la tua sanno respirare in mari senza confini....

Buona settimana amico mio.
a presto....

Glò

gaetano ha detto...

@ Emy: grazie della visita e del commento. Sono pienamente d’accordo con quanto dici. Ciò che scrivo, è un invito a far riflettere, anche se chi è in grado di riflettere, non commetterebbe mai quelle atrocità che si continuano a commettere.
:-)
Un caro saluto.
PS: grazie a nome dei miei nipotini.

gaetano ha detto...

@ Glò grazie della visita e del commento. Hai espresso a pieno, ciò che intendevo con la mia poesia.
:-)
Un caro saluto.

awesmore ha detto...

Caro Gaetano,
grazie per la tua visita.
Mi piace molto il tuo blog. Vai così!!!!
E soprattutto spero che il traguardo della tua guarigione sia vicinissimo.
Forza!!!! Sono con te.
Un abbraccio

gaetano ha detto...

@ awesmore: grazie della visita e del commento e soprattutto grazie per gli auguri per la guarigione.
:-)
Un caro saluto.

Margherita ha detto...

Uomini che rifiutano l’umanità
ripudiando la memoria
nascondendosi alle memorie

questa strofa: bellissima

ciao

gaetano ha detto...

@ Margherita: grazie della visita e del commento. Nella sua immensa drammaticità, è la strofa che sento tanto anch'io.
:-)
Un caro saluto.