domenica 3 maggio 2009

4° anniversario da dimenticare


Una poesia? Una filastrocca? Di preciso non saprei. Forse un modo per sdrammatizzare un triste anniversario che, grazie a Dio o chi per lui, oggi sono ancora qui a scrivere e raccontarvelo.



3 Maggio 2005

Insolita nebbiosa
giornata di maggio,
il solito lavoro
e lo stesso viaggio.

Insolito pullman
sulla carreggiata
una dura e brusca
folle sterzata.

La mente si annebbia
dopo quel grande salto,
i nostri corpi distesi
su quel rosso asfalto.

Le nostre certezze,
i nostri progetti ,
su quel rosso asfalto
ora si son rotti.

Oh mio compagno
di mille avventure
se adesso
siam vittime di
queste torture,
vorrei che il tuo senno
potesse capire
che altre vite
possiamo ghermire.

La nostra esistenza
è stata rapita
per essere resa
a una nuova vita.

Una vita terrena
Di sogni novelli
ora non più amici
ma veri fratelli.

(A Riccio Massimiliano,
fraterno amico di mille avventure
e di una sventura)

Gaetano GULISANO

18 commenti:

Anonimo ha detto...

paradossalmente dico che è.......bellissima!!!!
Compa....tu mi stupisci sempre, lo facevi prima con le tue canzoni liriche in barca(e lo sanno anche3 i veneziani che, di notte, si affacciavano alle finestre dicendo...BASTA ge se ora de dormireeeee zio can) e lo fai adesso con le tue poesie!!!
Che dire...oggi per sicurezza mi sono preso il riposo settimanale....e in piu' ti sto lontano che non si sa mai!!! :-))))
Ti voglio un gran bene!!!!

Beamarbe ha detto...

Molto toccante ...quando si hanno simili esperienze dentro si cambia...
ti auguro di cuore che lo scrivere sia per te un nuovo aggancio alla vita ritrovata...Per me non è esattamente così...ma la poesia sostiene un pò....
Mi sono emozionata..grazie e in bocca al lupo!

NeLLa'S ha detto...

Ti abbraccio Gaetano...con amicizia..
Anto...

Miri ha detto...

anniversario dell'incidente con la tua gamba? Mi spiace... bella, come tutte le altre tue poesie,anche questa poesia...
Buona settimana! ^___^

annarita59 ha detto...

Spesso dai ricordi piu' dolorosi nascono i versi piu' intensi. E questa tua poesia ne è un esempio. Bravo, Gaetano! E grazie dei passaggi.

Anonimo ha detto...

Guardare in faccia la propria paura è l'unico modo per superarla...
Soraya Serena

Glò ha detto...

Poesia, filastrocca?

Senz'altro l'evento che ti sta facendo osservare il mondo con altri occhi... con profondità e... gratitudine :-)

Buongiorno Gaetano, buona giornata....

Glò

Foglia di vite ha detto...

ciao, sono tornata e leggo versi molto intensi...

carloesse75 ha detto...

Complimenti Gaetano!!!
direi che nonostante il tuo doloroso ricordo la descrizione scivola veloce, traspare un tuo tocco che rende questo tuo post un qualcosa di magico, un ricordo che rimmarrà nel tempo
un saluto

gaetano ha detto...

@ Max: grazie della visita e del commento. Possiamo stare anche vicini ma non sulla moto.
:-)
Un caro saluto Amicone.

@ Beamarbe: grazie della visita e del commento e spero che anche tu riesca a trovare ciò che cerchi.
:-)
Un caro saluto.

@ Nella: E' un vero piacere trovarti in questo mio spazio, spero tu possa ritornare nella tua "casa" virtuale dove molti amici ti aspettano.
:-)
Un caro saluto.

@ Miri: grazie della visita e del commento sempre benevolo, pensavo che firmaste in due: Miri e Ricky... Forse è ancora presto?
Un caro saluto.

@ Annarita: grazie della visita e del commento.
Molto gentile.
:-)
Un caro saluto.

@ SorayaSerena: grazie della visita e del commento.
Sono d'accordo con quanto dici.
:-)
Un caro saluto.

@ Glò. grazie della visita e del commento profondo che invita alla riflessione.
:-)
Un caro saluto.

@ Marina: grazie della visita e del commento. Bentornata si sentiva la mancanza dei tuoi commenti e delle tue poesie.
:-)
Un caro saluto.

@ Carloesse: grazie della visita e del commento.
:-)
Un caro saluto.

Margherita ha detto...

la trovo capace di esprimere con un tocco leggero un baratro di rottura e di dolore
la trovo capace di tessere liricamente un esempio.
toccata, molto.

bravo
ciao

noidue2004 ha detto...

Caro Gaetano che dire? anche in una cosa così drammatica che di sicuro ha inciso molto nella tua vita riesci sempre a trovare parole di grande bellezza.
Sono sicura che ognuno di noi abbia un destino scritto e certamente il tuo destino era di rimanere con le persone che ti amano.
Sei una persona speciale!
Un grande abbraccio da me e dal mio lui.

gaetano ha detto...

@ Margherita: che piacevole sorpresa ritrovarti in questo mio spazio. Grazie della visita e del commento.

:-)
Un caro salutio.

gaetano ha detto...

@ Noidue 2004: grazie della gradita visita e del commento.
Sempre gentili.
:-) Un caro saluto.

Anonimo ha detto...

quello che stavo cercando, grazie

Anonimo ha detto...

Perche non:)

Anonimo ha detto...

Perche non:)

Anonimo ha detto...

molto intiresno, grazie