martedì 2 giugno 2009

Dis-Armonia

(foto da web)



Dis-Armonia

Violini non ancora accordati,
afoni gorgheggi,
vocalizzi senza accenti,
stecche.
Tutto il pubblico s’alza in piedi
applausi.

Il coro perso nel leggio annaspa,
inciampa e si rialza per inciampare ancora
cerca appiglio nel pentagramma
una minima una semicroma,
l’intonazione è persa.

Il direttore agita la bacchetta
l’orchestra stona,
il pubblico applaude ancora.

Gaetano Gulisano

14 commenti:

Anonimo ha detto...

A volte, il preludio può essere migliore dell'esecuzione....e questo vale per tutto. :-)
Soraya Serena

gaetano ha detto...

@ SorayaSerena: grazie della visita e del commento.
:-)
Un caro saluto

Rosa ha detto...

Ecco un'altra perla.
Un sorriso.

gaetano ha detto...

@ Rosa: grazie mille.
Gentilissima.
:-)
Un caro saluto

Anonimo ha detto...

Ci si aspetta sempre e comunque l'accordo giusto...io la leggo così...un abbraccio e complimenti :-)) Beamarbe

gaetano ha detto...

@ Bea: grazie della visita e del commento.
Sì, ma a volte bisognerebbe cambiare il direttore d'orchestra e far si che questi non salga più su quel podio.
:-)
Un caro saluto.

noidue ha detto...

ciao se riportata nella vita la disarmonia non porterebbe di certo applausi almeno che ognuno nella coppia non si riporterebbe sulle note giuste , bellissimo post come sempre un abbraccio da noi due!!!!!

gaetano ha detto...

@ Noidue2004: grazie della visita e del commento.
:-)
Un caro saluto.

Maryline ha detto...

Caro Gae,
Condivido a approvo la metafora che hai voluto proporci e in fondo,nei miei versi la metafora ripete sia pure con uno stile diverso,il tuo sentire..
con stima
Maryline

gaetano ha detto...

@ Maryline: grazie della visita e del commento.
Sempre presente e gentile.
:-)
Un caro saluto.

francescamoro ha detto...

Grazie Gaetano per la visita, sono venuta a ricambiare per conoscerti un po'. I tuoi versi mi sembra rispecchino il momento attuale della nostra società, purtroppo.
Piacere di averti conosciuto.
francesca

Carloesse75 ha detto...

Ciao Gaetano!!!!
sono passato solo in ritardo da questo piccolo ponte....al ritrovo rileggo con piacere i tuoi versi.....
Sorvolo su tutto lasciandoti solo un abbraccio grande, un abbraccio per la tua grande interiorità.
A volte un sorriso ed una parola volano più diretti nel cuore.
Un saluto grande
Carlo

gaetano ha detto...

@ Francesca: benvenuta in questo blog, il piacere è tutto mio.
Purtroppo hai ben inteso il vero senso dei miei versi.
Grazie ancora della visita.
:-)
Un caro saluto.

gaetano ha detto...

@ Carlo: grazie della visita e del commento.
Sempre gentile.
:-)
Un caro saluto.